Lokomotiv Kanarone web site
Act No Strange - Album Act No Strange - Bio Act No Strange - Press Act No Strange - Info Act No Strange - Stage Plan
Act No Strange - Back
  CADENCE - July, Aug, Sept 2009
  MUSICA JAZZ n° 7 - Luglio 2009
  ALL ABOUT JAZZ - 25 marzo 2009
  JAZZ MAGAZINE Novembre 2008
  JAZZIT Novembre/Dicembre 2008
  VIVA LA MUSICA - novembre 2008
  IL MANIFESTO - Sabato 1 novembre 2008
  CULTUREJAZZ - 1er septembre 2008
JAZZIT Nº 49

Fabio Fusco

novembre/dicembre 2008

Il contrabbassista piemontese Fiorenzo Bodrato ha molte cose da dire. Musicista raffinato ed eclettico, fatalmente influenzato dal jazz sperimentale degli anni 60, egli si riferisce a grandi come Charlie Haden o Charles Mingus, senza mai imitarli, costruendo la propria strada nel rispetto della tradizione.

In questo disco troviamo una buona dimostrazione della sua vena compositiva, esaltata dalla formula del trio senza strumento armonico. L’esposizione dei temi da parte di Carlo Actis Dato viene sostenuta dal lavoro scrupoloso di una ritmica ben incastrata; Nicola Stranieri è batterista versatile ed estroso, come altrimenti non potrebbe essere in una formazione così aperta.

Bodrato si muove sempre a suo agio tra i suggestivi brani del disco tenendo viva la sua presenza (ad esempio in Denmark Vesey, brano di apertura, o in Some Weird Pop Is Oozing, nel quale un ostinato rockeggiante avvolge il baritono graffiante di Actis Dato). In “Act No Strange” ci sono numerosi elementi interessanti e spunti di riflessione; va ascoltato con l’attenzione che merita un lavoro come questo.
info@lokomotivkanarone.net DESIGN ANTONELLA TREVISAN Code Tream Adv - www.tream.it